Homepage>Blog>Normativa del settore Logistica, CCNL e burocrazia spiegata>CCNL logistica: la normativa del contratto logistica e trasporti
time4 minuti di lettura

CCNL logistica: la normativa del contratto logistica e trasporti

CCNL Logistica

Indice dei contenuti

Chissà quante volte avrai letto da qualche parte la dicitura “CCNL logistica e trasporti”; e chissà quante altrettante volte ti sei chiesto cosa significasse. Questo articolo, come tutti quelli di Magazzinieri.it, viene in tuo supporto a spiegarti in dettaglio tutto quello che c’è da sapere sul contratto collettivo nazionale del lavoro, del settore logistica e trasporti!

CCNL trasporti e logistica: cosa dice la normativa?

Sempre una piccola premessa per iniziare: ogni settore ha il proprio contratto collettivo. Di questo ne avevamo parlato affrontando il tema relativo ai livelli del CCNL commercio. Ma cosa disciplina, nello specifico, il contratto protagonista per eccellenza di Magazzinieri.it? Il CCNL trasporti e logistica non è nient’altro che uno strumento di carattere normativo per garantire i diritti dei lavoratori nel settore della logistica, trasporto di merci e spedizioni. Trattandosi di mercati in rapida espansione, caratterizzati dalla presenza di molte realtà che operano anche a livello internazionale, la soluzione più efficiente è che ovviamente che esista un’unica regolamentazione valida per tutti coloro che fanno parte di questo settore. Gli argomenti trattati riguardano la retribuzione, la sicurezza sul lavoro, le specifiche sulle ferie, malattie e permessi ma anche i contratti, la formazione, i sistemi di welfare e tanto altro.

In particolare, appartengono a questo CCNL tutti i professionisti impiegati in aziende di:

  • Spedizione;
  • Autotrasporto di merce su strada per conto di terzi;
  • Servizi logistici e ausiliari del trasporto;
  • Trasporto combinato;
  • Commercio elettronico;
  • Magazzini generali;
  • Terminali e depositi;
  • Centri distribuzione e intermodali per conto terzi;
  • Produttrici di energia refrigerante;
  • Distribuzione di merci con cicli, ciclomotori e motocicli.

Se quindi hai in mente di inviare la tua candidatura per lavorare in una di queste realtà, saprai già con certezza a quale contratto collettivo apparterrai. Ed essere informati ancora prima di iniziare una nuova esperienza è un vantaggio non indifferente!

Quanti giorni ferie ci sono nel CCNL Logistica?

La disciplina sui giorni feriali retribuiti dipende dal tipo di settimana lavorativa del singolo dipendente. Nello specifico:

  • A tutti coloro che lavorano dal lunedì al venerdì spettano 22 giorni lavorativi di ferie;
  • Chi invece lavora dal lunedì al sabato, senza aderire alla settimana corta, avrà diritto a 26 giorni lavorativi di ferie.

Le ferie in questo contratto nazionale non hanno rapporto con il grado di anzianità di servizio del dipendente. Questo vogliamo specificarlo, non si sa mai! Come vengono stabiliti i giorni di ferie? Solitamente tenendo conto delle esigenze di entrambe le parti, lavoratore e datore di lavoro, per garantire un flusso continuo nelle operazioni aziendali.

Tabelle retributive CCNL Logistica trasporti

L’argomento retribuzione è sempre piuttosto gettonato. Ecco perché abbiamo deciso di realizzare una tabella che vuole fornire informazioni immediate sui minimi tabellari, in riferimento ai livelli specifici!

LIVELLOMINIMO CONTRATTUALE
QUADRO€2.265,86
1° livello€2.127,87
2° livello€1.954,81
3° livello S€1.765,37
3° livello SJ€1.718,06
4° livello €1.634,10€
4° livello J€1.591,45
5° livello€1.558,15
6° livello€1.456,12
6° livello J€1.339,53


Ovviamente a questi importi vanno aggiunti tutti gli altri elementi come l’indennità, scatti di anzianità e tanto altro, disciplinati dal rinnovo del CCNL avvenuto proprio nel corso del 2021!

Trasferta per autista: come è regolata?

Chi lavora in questo settore sa bene che spesso ci si deve spostare per lavoro e vengono affrontati lunghi viaggi. Il CCNL Logistica e Trasporti interviene anche in questo senso e prevede un rimborso spese per tutti i lavoratori che effettuano trasferte. In particolare, vengono rimborsate le spese di viaggio, di alloggio e di pasti. Insomma, questo significa che l'autista può godere di una serie di vantaggi economici ed essere maggiormente incentivato a svolgere le sue mansioni anche se in giro per il mondo!

Cosa aspetti ad entrare a far parte della più grande community di professionisti della logistica? Aspettiamo solo te!

Consulta i nostri annunci di lavoro in evidenza
Milano (MI) - 20121
NovitàPubblicato il 25 mag 2022
Visualizza offerta

Milano (MI) - 20121

people1 posizione aperte

peopleTurni infrasettimanali

peopleFull time a tempo det. (2 settimane)

peopleLogistica

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

?La password deve avere almeno 8 caratteri
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Quale contratto collettivo nazionale disciplina la figura professionale del magazziniere? Scoprilo in questo articolo!

Leggi articolo

Cosa prevede la normativa circa la sosta per carico e scarico? Scoprila in questo articolo e approfondisci le tue conoscenze sul settore!

Leggi articolo